Ricetta FOCACCIA ALLA ZUCCA di kettycucinooggi

931

Lievitati

FOCACCIA ALLA ZUCCA

1g 23h 25m
Media

L’ autunno porta con sé i primi freddi le foglie gialle, ma soprattutto per mia gioia porta l’amata zucca la regina degli ortaggi. Non potevo non sfruttare la stagione per creare una focaccia preparata con lievito madre. La focaccia alla zucca  una volta cotta diventerà una schiacciata croccante e areata, dove la zucca si fonde perfettamente con il timo e i miei funghi sott’olio.

L’ autunno porta con sé i primi freddi le foglie gialle, ma soprattutto per mia gioia porta l’amata zucca la regina degli ortaggi. Non potevo non sfruttare la stagione per creare una focaccia preparata con lievito madre. La focaccia alla zucca  una volta cotta diventerà una schiacciata croccante e areata, dove la zucca si fonde perfettamente con il timo e i miei funghi sott’olio.

Passaggi

Istruzioni dettagliate per preparare: FOCACCIA ALLA ZUCCA

1 di 26

La prima cosa da fare è rinfrescare li.co.li e portarli al raddoppio.

2 di 26

Cuociamo la zucca a vapore per 10 minuti alla massima potenza, il mio microonde arriva a 900 W.

3 di 26

Sciogliamo il Li.co.li in 100 gr di acqua girandolo con una frusta a mano, inseriamo l’olio e giriamo ancora.

4 di 26

Inseriamo nel boccale della planetaria con il gancio a uncino le farine, la purea di zucca e il composto di acqua, olio e lievito.

5 di 26

Azioniamo la macchina a velocità 4.

6 di 26

Una volta raggiunta l’incordatura aggiungiamo lentamente la restante acqua fino a che la massa riesce ad assorbirla.

7 di 26

Controllate bene perché l’idratazione varia a seconda delle farine usate; quindi, se vedrete che l’impasto sarà troppo idratato fermatevi pure, altrimenti potrete aggiungerla tutta.

8 di 26

Lasciamo riposare per dieci minuti, in ultimo uniamo il sale e incordiamo ancora una volta.

9 di 26

Quando sarà pronta mettiamo la massa sul piano di lavoro leggermente oleato e lasciamo scoperto per 20 minuti a cielo aperto.

10 di 26

Questo procedimento serve per far rilassare bene l’impasto.

11 di 26

Procediamo poi a fare un paio di pieghe slap & fold distanti l’una dall’ altra 20/30 minuti.

12 di 26

Terminiamo mettiamo il panetto dentro una ciotola, copriamo con pellicola e lo lasciamo a temperatura ambiente per un’ora, giusto il tempo di far partire la lievitazione.

13 di 26

Poi lo poniamo in frigorifero nella parte più bassa e lo lasciamo maturare per 24/48 ore dipende sempre dal tempo che avete a disposizione.

14 di 26

Una volta trascorso le ore di maturazione facciamo lievitare la massa a temperatura di 26°.

15 di 26

Se fa freddo mettiamo nel forno con lucina accesa.

16 di 26

Spolveriamo il piano di lavoro con della semola, mettiamo sopra l’impasto e lo cospargiamo di altrettanta farina.

17 di 26

Allarghiamo con le mani fino a formare un rettangolo grande tanto quanto la teglia che andremmo ad usare.

18 di 26

Oliamo e adagiamo la focaccia, dovremmo riuscire a mettere la parte che era rivolta verso l’alto sulla base della teglia.

19 di 26

Con le punta delle dita creiamo tante fossette, quindi lasciamo ancora riposare un’ora, sempre dentro al forno.

Passaggio 954 della ricetta FOCACCIA ALLA ZUCCA

20 di 26

Una volta trascorso il tempo mettiamo abbondante olio sulla focaccia, creiamo altre fossette.

21 di 26

Preriscaldiamo il forno in modalità statica io 250° C per 30 minuti.

Passaggio 956 della ricetta FOCACCIA ALLA ZUCCA

22 di 26

Prima di infornare mettiamo il sale grosso Maldon e concludiamo con i funghi e il timo.

23 di 26

Cuociamo la focaccia nel ripiano più basso del forno per 15 minuti, infine, proseguiamo per altri 10 minuti a 210° C.

24 di 26

Verifichiamo prima di tirarla fuori che anche la base sia ben cotta, lasciamo intiepidire su una gratella e poi possiamo tagliarla.

25 di 26

Cuociamo la focaccia nel ripiano più basso del forno per 15 minuti, infine, proseguiamo per altri 10 minuti a 210° C.

Passaggio 960 della ricetta FOCACCIA ALLA ZUCCA

26 di 26

Verifichiamo prima di tirarla fuori che anche la base sia ben cotta, lasciamo intiepidire su una gratella e poi possiamo tagliarla.

Commenti (0)

tags