Ricetta Spaghettoni ai carciofi con pancetta di maialino nero e pecorino dolce toscano di robertobabbilonia

Spaghettoni ai carciofi con pancetta di maialino nero e pecorino dolce toscano

5.0Icona stella

Spaghettoni ai carciofi con pancetta di maialino nero e pecorino dolce toscano

5.0
(1)
Tempo totale
20 minuti
Difficoltà
Facile

Introduzione

Ricetta super gustosa semplicissima da realizzare

Potrebbero piacerti anche...

Procedimento

STEP 1

Portare ad ebollizione l'acqua per la cottura della pasta in una pentola con il cestello interno e intanto pulire accuratamente i carciofi privandoli delle foglie esterne più dure, dalla eventuale barba interna e metterli in ammollo in acqua e limone.

STEP 2

Appena l'acqua arriverà a bollore, salarla leggermente e inserire nella pentola le foglie di carciofo quindi posizionarvi sopra il cestello.

STEP 3

Appena riprenderà il bollore calare gli spaghettoni.

STEP 4

In un padellino in un filo d'olio evo rosolare a fuoco basso la pancetta tagliata a dadini e tenerla da parte.

STEP 5

Nel frattempo in un'ampia padella trifolare velocemente i cuori dei carciofi tagliati sottilmente insieme a uno spicchio d'aglio e della mentuccia fresca tritata finemente.

STEP 6

Regolare di sale e pepe e appena i carciofi inizieranno a dorare bagnare col vino bianco secco.

STEP 7

Lasciare evaporare la parte alcolica, continuare la cottura per qualche minuto quindi togliere lo spicchio d'aglio, aggiungere la pancetta rosolata e fare insaporire bene.

STEP 8

Scolare la pasta 4/5 minuti prima del tempo indicato in confezione direttamente nella padella con il condimento e aiutandosi con la sua acqua bollente, portarla a cottura risottandola.

STEP 9

Impiattare e concludere con una spolverata di pecorino toscano, una spolverata di pepe nero e un giro d'olio evo a crudo.

STEP 10

Servire.

Vota la ricetta

5.0
1 voti
Vota questa ricetta

Domande e recensioni

robertobabbilonia
330 ricette

Mi chiamo Roberto e cucino per passione! Mi piace studiare e sperimentare nuovi sapori e nuovi accostamenti. Provate a uscire dagli schemi...vi stupirete!!

©2024 Al.ta Cucina