Ricetta Spaghetti del saponaro di ilninotto

Spaghetti del saponaro

Spaghetti del saponaro

Tempo totale
15 minuti
Difficoltà
Facile
ricetta di

Introduzione

Il piatto che ho preparato oggi è legato al grande De Filippo. Infatti, la ricetta era molto gradita a Eduardo De Filippo, perché il suo grande amico Don Salvatore Navarra (al quale lui gli appioppò il soprannome di "saponaro") gliela preparava ogni volta che lo andava a trovare. Da qui il nome della ricetta. MOLTO BUONA. Si prepara in 15 minuti con pochissimi ingredienti.

Potrebbero piacerti anche...

Procedimento

STEP 1

Mettiamo la solita pentola con acqua sul fuoco a fiamma alta  e la portiamo a bollore, poi aggiungiamo il sale grosso e quindi versiamo gli spaghetti e li facciamo cuocere fino a 4 minuti prima della reale cottura indicata sulla confezione. Ci vorranno 15 minuti circa.

STEP 2

Versiamo l'olio in una padella insieme all'aglio schiacciato con le mani e il peperoncino tagliato a metà. Soffriggiamo qualche minuto e aggiungiamo le olive tagliate a metà e i capperi che abbiamo prima dissalato scacquandoli con acqua e poi messi in una ciotola con acqua per 30 min. (prima di iniziare la ricetta).

STEP 3

Facciamo cuocere a fiamma medio bassa per 10 minuti aggiungendo, se occorre, un poco di acqua di cottura della pasta. Intanto versiamo in un padellino il pangrattato con un filio di olio e del sale fino e tostiamolo senza farlo bruciare, girandolo spesso e mettiamolo da parte.

Immagine del passaggio 3 della ricetta Spaghetti del saponaro

STEP 4

La pasta è ormai arrivata al punto di cottura desiderato. Scoliamola e versiamola nella padella aggiungendo un mestolo di acqua . Risottiamola girando spesso per 5 minuti. Spegniamo il fuoco, aggiustiamo di sale e pepe,  aggiungiamo il pangrattato tostato e giriamo. Infine impiattiamo con una spolverata di pangrattato.

Immagine del passaggio 4 della ricetta Spaghetti del saponaro
Lo chef consiglia:
Invece di tostare il pangrattato, si possono mettere gli spaghetti in una terrina, spolverizzare col pangrattato non tostato e infornare  a 200 gradi per 5 minuti per formare una deliziosa crosticina.
ilninotto

Vota la ricetta

Fai sentire la tua voce, chef!

Vota questa ricetta

Domande e recensioni

ilninotto
287 ricette

Il mio nome è un altro, ma tutti, dico tutti, mi chiamano Nino. Da qui l'alias il Ninotto 'o cuoco pazzo. Sono un pensionato che ama dilettarsi in cucina con ricette classiche e quasi sempre della tradizione campana, ma che ama soprattutto mangiare cose buone. Ho tre vizietti culinari: amo contaminare e trasformare ricette classiche e farle a modo mio; tra dolce e salato prediligo sempre il salato e tra primi e secondi piatti amo i primi e in particolare la pasta. Chest è ...

Presente in

©2024 Al.ta Cucina