Ricetta Paccheri con ciuffi ed anelli di seppie. di ilninotto

2.4mila

Primi

Paccheri con ciuffi ed anelli di seppie.

30m
Facile

I prodotti del mare a me piacciono tanto, ma soprattutto i gamberi, i calamari e le seppie. In questa ricetta ho usato un misto di ciuffi ed anelli di seppia surgelati di ottima qualità che hanno dato un sapore di mare incredibile.

I prodotti del mare a me piacciono tanto, ma soprattutto i gamberi, i calamari e le seppie. In questa ricetta ho usato un misto di ciuffi ed anelli di seppia surgelati di ottima qualità che hanno dato un sapore di mare incredibile.

Ingredienti

2

Porzione

Utente ilninotto
Si possono fare anche senza pomodoro e con un altro tipo di pasta magari rigata tipo penne o rigatoni oppure linguine. Però, secondo me, con i paccheri che si riempiono di sugo è un'altra storia.
- ilninotto

Passaggi

Istruzioni dettagliate per preparare: Paccheri con ciuffi ed anelli di seppie.

1 di 5

Fate riscaldare l'olio in una padella e poi aggiungete l'aglio tritato, il peperoncino tagliato e i gambi di prezzemolo e fate cuocere a fuoco medio per pochi minuti.

Passaggio 2 della ricetta Paccheri con ciuffi ed anelli di seppie.

2 di 5

Togliete i gambi di prezzemolo che ormai hanno rilasciato il loro profumo ed aggiungete i ciuffi e gli anelli di seppia e saltateli per 3 o 4 minuti a fuoco alto.

Passaggio 3 della ricetta Paccheri con ciuffi ed anelli di seppie.

3 di 5

Aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti e la passata di pomodoro continuando la cottura per circa 30 minuti aggiustando di sale e avendo cura di aggiungere acqua se occorre.

4 di 5

Intanto avrete messo sul fuoco una pentola con acqua e, ad ebollizione avvenuta, avrete salato. Perciò versate i paccheri e lasciateli cuocere.

Passaggio 5 della ricetta Paccheri con ciuffi ed anelli di seppie.

5 di 5

Scolate la pasta e versatela direttamente nella padella facendo andare avanti la cottura per un minuto ancora in modo che assorba tutto il sapore delle seppie. Poi, spegnete il fuoco, aggiungete il prezzemolo tritato, girate ancora un pò e servite a tavola.

Commenti (0)