Ricetta Taralli con rosmarino di Soul_Kitchen

95

Preparazioni base

Taralli con rosmarino

1h
Facile

I taralli, o tarallini, sono un prodotto da forno tipico del sud Italia. Sono ottimi come finger food e l’impasto per la loro preparazione è semplicissimo da realizzare. La ricetta dei taralli che oggi vi propongo è tradizionale, al rosmarino, ma può essere personalizzata con gli ingredienti che più vi piacciono, come ad esempio i classici semi di finocchio o il peperoncino.

I taralli, o tarallini, sono un prodotto da forno tipico del sud Italia. Sono ottimi come finger food e l’impasto per la loro preparazione è semplicissimo da realizzare. La ricetta dei taralli che oggi vi propongo è tradizionale, al rosmarino, ma può essere personalizzata con gli ingredienti che più vi piacciono, come ad esempio i classici semi di finocchio o il peperoncino.

Ingredienti

6

Porzioni

Passaggi

Istruzioni dettagliate per preparare: Taralli con rosmarino

1 di 4

Per la preparazione dell’impasto dei taralli, per prima cosa, versiamo in una ciotola la farina, il rosmarino, il sale, l’olio, il vino e amalgamiamo il tutto con una forchetta. A questo punto, trasferiamo il composto ottenuto su un piano da lavoro e impastiamo bene con le mani fin quando diventa omogeneo ed elastico.

2 di 4

Formiamo un panetto e poi lo dividiamo in tante palline. Adesso, con le mani umide, prendiamo una pallina e la lavoriamo sul piano fino a ottenere un filoncino da circa 13 cm (o di meno se volete farli più piccoli). Ora, dobbiamo unire le estremità del filoncino, dando al tarallo una forma leggermente allungata, o rotonda. Continuate in questo modo fin quando l’impasto sarà finito.

3 di 4

A questo punto, per avere dei taralli lucenti, dobbiamo cuocerli in una pentola con acqua bollente. Ne mettiamo pochi alla volta nell’acqua, appena risalgono in superficie li prendiamo con un mestolo forato e li lasciamo asciugare su un canovaccio pulito.

4 di 4

Infine, sistemiamo i taralli in una teglia ricoperta da carta da forno e li mettiamo a cuocere a 190°C per 40 minuti. Poi, spegniamo e li lasciamo riposare 10 minuti con la porta del forno leggermente aperta. Ora, li possiamo togliere dal forno e li lasciamo raffreddare completamente su una gratella, dopodiché possiamo finalmente gustarli.

Commenti (0)

tags