Ricetta Spaghettini alla Triglia e pomodorini gialli di ladyp

588

Primi

Spaghettini alla Triglia e pomodorini gialli

25m
Facile

Una spaghettata di mare è sempre una cosa gradita, soprattutto d’estate. Nel pesce mi piace la semplicità, le cotture veloci, il colore e l’armonia dei sapori. Gli spaghetti alla triglia sono uno dei miei primi piatti preferiti, è semplice e gustoso e ha la giusta delicatezza. Questa volta usato i pomodorini gialli, li adoro, sono dolci, delicati, la scoperta di questi ultimi anni. Il piatto è venuto delizioso io consiglio di provarlo anche perché ci vuole veramente poco tempo .

Una spaghettata di mare è sempre una cosa gradita, soprattutto d’estate. Nel pesce mi piace la semplicità, le cotture veloci, il colore e l’armonia dei sapori. Gli spaghetti alla triglia sono uno dei miei primi piatti preferiti, è semplice e gustoso e ha la giusta delicatezza. Questa volta usato i pomodorini gialli, li adoro, sono dolci, delicati, la scoperta di questi ultimi anni. Il piatto è venuto delizioso io consiglio di provarlo anche perché ci vuole veramente poco tempo .

Passaggi

Istruzioni dettagliate per preparare: Spaghettini alla Triglia e pomodorini gialli

1 di 3

Imbiondire lo spicchio d’aglio in poco olio evo, aggiungere i filetti dalla parte della pelle e lasciarli rosolare pochissimi minuti da una parte dall’altra. Toglierli dalla padella e tenerli in caldo in un piatto.

2 di 3

Nella stessa padella aggiungere il peperoncino tritato e i pomodorini tagliati precedentemente a metà, farli rosolare due minuti a fuoco alto , quindi aggiungere il vino e lasciar evaporare. Abbassare il fuoco, aggiungere il prezzemolo precedentemente tagliato, quindi cuocere 5 o 6 minuti.

3 di 3

Con una forchetta sminuzzare i filetti di pesce, aggiungerli al sughetto e far cuocere ancora qualche minuto. Aggiungere gli spaghettini ( io ho usato quelli numero 3, in ogni caso col pesce sta bene uno spaghetto non troppo grosso) e mantecare a fuoco basso. Finire con un filo d’olio extravergine di oliva crudo e volendo ancora un poco di prezzemolo tritato.

Commenti (0)

tags