Pizza leggera ad alta idratazione con poolish

La verità è che mi piacerebbe sbrodolare elogi a questa pizza, ma non ce n’è bisogno: è semplicemente paradisiaca. L’unica possibilità di verifica è prepararla. PA RA DI SIA CA!

4 porzioni
400 g
farina 0
400 g
acqua
2 g
lievito di birra
260 g
farina 0
8 g
zucchero
16 g
sale
160 g
acqua
q.b.
olio evo
Passaggio 1 di 17

Il giorno prima preparare il poolish: in una ciotola grande mescolare con una frusta 400 gr di acqua a temperatura ambiente, il lievito e 400 gr di farina

Passaggio 2 di 17

Amalgamare bene fino ad ottenere una crema e coprire con la pellicola fino al giorno seguente. Deve lievitare a temperatura ambiente per almeno 18/20 ore

Passaggio 3 di 17

Il giorno successivo il poolish avrà prodotto tante bolle in superficie ed al tatto risulterà colloso. Quindi in planetaria o in una ciotola grande (inizialmente avrete bisogno di una leccarda perche il composto risulterà colloso, ma non preoccupatevi: è giusto così!) iniziate ad impastare

Passaggio 4 di 17

Prima versate la farina, il poolish e lo zucchero e mescolare fino ad amalgamare bene gli ingredienti. Se usate la planetaria, mescolate alla minima velocità

Passaggio 5 di 17

Aggiungere il sale sempre mescolando ed un goccio d’acqua

Passaggio 6 di 17

A questo punto, se usate la planetaria dovete aumentarne la velocità al massimo, se impastare a mano dovrete avere un po’ più di pazienza perché inseriremo l’acqua a poco a poco aspettando che si assorba ogni volta, sempre mescolando

Passaggio 7 di 17

Quindi versare pochissima acqua a più riprese aspettando che venga assorbita dall’impasto. Procedere in questo modo fino ad esaurimento dell’acqua

Passaggio 8 di 17

Continuare ad impastare per 15/20 minuti

Passaggio 9 di 17

Trascorso il tempo necessario, trasferire la pasta in una ciotola grande e dare le pieghe: ripiegare i lembi della pasta verso il centro per tre volte. In questo modo acquisirà forza

Passaggio 10 di 17

Coprire con la pellicola e lasciare lievitare a temperatura ambiente per 2 ore

Passaggio 11 di 17

Trascorso il tempo necessario ungere leggermente la teglia con olio evo e trasferirvi la pasta

Passaggio 12 di 17

spolverizzare la superficie di farina e lasciare lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio della pasta

Passaggio 13 di 17

A questo punto, stendere la pasta su tutta la teglia usando solo i polpastrelli per evitare che si strappi

Passaggio 14 di 17

Salare in superficie e lasciare lievitare a temperatura ambiente scoperta per 30 minuti

Passaggio 15 di 17

Nel frattempo preriscaldare il forno in modalità statica alla massima temperatura (il mio arriva a 250 gradi)

Passaggio 16 di 17

Condire la pizza a vostro piacimento e cuocere per 15/20 minuti (se nel condimento volete usare la mozzarella, mettetela gli ultimi cinque minuti! Quindi 15 minuti + 5 con la mozzarella)

Passaggio 17 di 17

La vostra pizza super leggera è pronta!