Penne Polpatate

Una novità di un classico della cucina campana che nelle feste natalizie regna. Nasce come secondo ma io invece ho voluto fare un primo fatto con patate e polipetti che è tutto da provare!

2 porzioni
200 g
polipetti
3
patate grandi
1 mazzetto
sedano
½
carota
½
cipolla bianca
1 cucchiaio
passata di pomodoro
q.b.
sale
q.b.
olio extravergine d'oliva
q.b.
prezzemolo
1 bicchiere
mezzo di vino bianco
Passaggio 1 di 6

Prendere un mazzettino di prezzemolo e tritarlo finemente. La mezza carota tagliarla a cubettini e il sedano anche. La cipolla invece tritata. Pelare le patate e tagliarle a cubetti grossolani e immergere in un recipiente d'acqua per non far annerire.

Passaggio 2 di 6

I polipetti sciacquarli e tagliare in quattro parti dividendo la testa dai tentacoli e preparare il soffritto con il sedano e passarli in padella..

Passaggio 3 di 6

Una volta scottati, bagnare con il vino e dopo evaporato aggiungere il cucchiaio di concentrato di pomodoro e lasciare andare a fiamma media per 10 minuti ancora. Dopo di che in un pentolino aggiungere olio, carote e cipolla e dorare il tutto.

Passaggio 4 di 6

Mettere le patate tagliate e scolate.. Sale quanto basta, mescolare e far cuocere per circa 25 minuti allungando con brodo o acqua calda per non far asciugare.

Passaggio 5 di 6

Unire tutta la parte delle patate nella padella dove si trovano i polipetti e mescolare per qualche minuto a fiamma media finché non si amalgama il tutto e allungare con un po' di acqua di cottura delle penne. Qualche minutino prima scolare la pasta e farla mantecare ben bene con la salsa.

Passaggio 6 di 6

Spolverata di prezzemolo e pronti per servire