Ricetta Gnocchi di patate con crema di taleggio, speck e granella di pistacchio di robertobabbilonia

Gnocchi di patate con crema di taleggio, speck e granella di pistacchio

5.0Icona stella

Gnocchi di patate con crema di taleggio, speck e granella di pistacchio

5.0
(1)
Tempo totale
1 ora
Difficoltà
Facile

Introduzione

Primo goloso e saporito da provare assolutamente

Potrebbero piacerti anche...

Procedimento

STEP 1

Preparare i classici gnocchi di patate freschi. Bollire le patate, lasciarle intiepidire, togliere la buccia e schiacciarle. Unire un terzo del loro peso di farina e un pizzico di sale.

STEP 2

Condirle a piacere con del pepe, della noce moscata e del parmigiano oppure lasciarle in purezza e impastare il tutto molto velocemente. Ricavare dei tuboli e qui di tagliarli della misura gradita per ricavarne degli gnocchi.

STEP 3

Portare a bollore l'acqua per la cottura degli gnocchi e salarla leggermente meno del dovuto. In un'ampia padella rosolare a fiamma bassa lo speck tagliato a listarelle quindi recuperarlo, porlo ad asciugare su della carta assorbente e tenerlo da parte.

STEP 4

Nella stessa padella mettere una noce di burro e lo scalogno tritato molto finemente e appena inizierà a sfregolare aggiungere un mestolo di acqua bollente e farlo appassire per qualche minuto.

STEP 5

Aggiungere il taleggio tagliato a cubetti e la panna a disposizione, abbassare la fiamma e lasciare sciogliere il formaggio rimestando continuamente. Unirvi poi metà dello speck a disposizione.

STEP 6

Calare gli gnocchi nell'acqua bollente e ripescarli appena saliranno in superficie quindi tuffarli nella salsa di taleggio.

STEP 7

Mantecare delicatamente aggiungendo se occorre poca acqua di cottura della pasta, regolare di pepe e impiattare. Guarnire con lo speck croccante rimasto e una spolverata di granella di pistacchio.

STEP 8

Servire.

Vota la ricetta

5.0
1 voti
Vota questa ricetta

Domande e recensioni

robertobabbilonia
332 ricette

Mi chiamo Roberto e cucino per passione! Mi piace studiare e sperimentare nuovi sapori e nuovi accostamenti. Provate a uscire dagli schemi...vi stupirete!!

Presente in

©2024 Al.ta Cucina