Ricetta Riso patate e cozze di uomosenzatonno

Riso patate e cozze

Riso patate e cozze

Tempo totale
3 ore
Difficoltà
Difficile
ricetta di

Introduzione

Qual è l’evoluzione di riso, patate e cozze? 👇
 Lo scoprirete alla fine di questa storia firmata Detto Fritto 🤤

Potrebbero piacerti anche...

Procedimento

STEP 1

Spazzolare bene le cozze e aprile bene i padella con poca acqua. Estrarre i mitili e mettere da parte. Filtrare il brodo di cottura con un panno pulito posto dentro un colino a maglie strette.

STEP 2

Tagliare a metà i pomodorini, cospargerli di zucchero grezzo e caramellarli in padella con poco olio extravergine d’oliva.

STEP 3

Tostare il riso a secco in tegame, regolare di sale e cuocere con acqua calda e a metà cottura aggiungere il brodo di cozze filtrato e regolare di sale. A fiamma spenta aggiungere il pecorino, il prezzemolo tritato e pepe nero e mescolare.

STEP 4

Stendere il riso in una pirofila e far raffreddare. Il riso dev’essere molto al dente.

STEP 5

Affettare la cipolla, pelare e affettare le patate.

STEP 6

Con poco olio extravergine, rosolare prima la cipolla in tegame, poi aggiungere le patate, versare altra acqua calda e far cuocere finché le patate non si disfano. Regolare di sale e frullare per ottenere una crema liscia.

STEP 7

Una volta raffreddato, fare delle palline col riso inumidendo le mani con poca acqua così che i chicchi non si attacchino, scavare una fossetta e farcire con crema di patate, 2-3 cozze e uno-due pomodorini, chiudere bene, appallottolare.

STEP 8

Fare una pastella con acqua fredda e farina e immergere le arancine , scolarle bene e poi passarle nel pangrattato.

STEP 9

Friggere per immersione in una pentola o friggitrice a 180° con olio di semi d’arachidi.

Lo chef consiglia:
Perfetto come primo piatto per stupire i tuoi ospiti!
uomosenzatonno

Vota la ricetta

Fai sentire la tua voce, chef!

Vota questa ricetta

Domande e recensioni

uomosenzatonno
6 ricette

📹 Creator 🔪 Sciéf a Domicilio ✍️🎶 Ho scritto un romanzo, 4 dischi e un TedX 🎸🔨 Chi più ne ha, più ne Metal

©2024 Al.ta Cucina