Ricetta PITTA DI PATATE di angelasurano80

PITTA DI PATATE

PITTA DI PATATE

Tempo totale
1 ora
Difficoltà
Media
ricetta di

Introduzione

A pitta di patate è un piatto tipico della tradizione culinaria pugliese, in particolare del mio Salento. La pitta è una pizza rustica a base di patate, con doppio strato, e un ripieno che solitamente si usa mettere un sugo di cipolle, olive e capperi. Da gustare appena sfornata e si serve come sfizioso antipasto per iniziare al meglio gli infiniti pranzi o cene tipicche salentine o come piatto unico ed è ottima sia calda che fredda.

Potrebbero piacerti anche...

Procedimento

STEP 1

Per preparare la pitta di patate. Lavate le patate, sistematele in una pentola con acqua fredda e fatele lessare per circa un’ora. Una volta pronte scolatele e pelatele. Passatele con lo schiacciapatate e lasciate raffreddare. Aggiungete alle patate il formaggio grattugiato, io prediligo cacio pepe, il sale, il pepe, le uova e la menta tritata.

STEP 2

Lavorate il composto con le mani fino a quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati.Se occorre aggiungete una manciata di pangrattato per rassodare il composto che dovrà comunque mantenere una consistenza piuttosto morbida.Componete la pitta. Imburrate una pirofila con il burro, spolveratela con del pangrattato e stendete il primo strato di impasto che dovrà essere alto almeno 1 cm.

STEP 3

Adagiate metà fette di prosciutto, poi il formaggio e ricoprite con un altro strato di patate. Ungete la superficie con dell’olio extravergine d’oliva e spolverate con il pangrattato: in alternativa all’olio, aggiungete in superficie dei fiocchetti di burro. Bucherellate la superficie con l’aiuto di una forchetta. Cuocete in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti, o fino a quando non si sarà formata una crosticina dorata. La vostra pitta di patate è pronta per essere gustate tiepida o fredda. Buon Appetito!!!

Lo chef consiglia:
CONSERVAZIONE:
Potete conservare la pitta di patate dopo che l’avrete cotta in frigo per 2/3 giorni all’interno di un contenitore ermetico. Basta ripassarla dal microonde per avere una pitta appena sfornata.

E’ molto pratica perché potete anche prepararla in anticipo e poi avete diverse opzioni: potete cuocerla subito e conservarla in frigo. Potete conservarla in frigo cruda per un giorno intero e cuocerla un’oretta prima di servirla, o addirittura potete congelarla cruda ed averla pronta da cu
angelasurano80

Vota la ricetta

Fai sentire la tua voce, chef!

Vota questa ricetta

Domande e recensioni

angelasurano80
36 ricette

Torte, pasticcini, biscotti, creme, piatti di pasta tradizionali e moderni.Se avete voglia di qualcosa di dolce, una mamma con forno sempre acceso vi suggerirà cosa cucinare. Qui i piatti vengono raccontati e fotografati con calore ed energia.

©2024 Al.ta Cucina