emoji
Entra nella più grande community di amanti della cucina italiana.
emoji
Condividi le tue ricette: le migliori verranno condivise sui social di Al.ta Cucina!
emoji
Salva tutte le tue ricette preferite nel tuo profilo personale.
Entra nella Community!

Mazzancolle gratinate

Le mazzancolle gratinate sono semplicissime da preparare. Si possono cuocere sia in padella che in forno. Io di solito se è una piccola quantità le faccio in padella.

1 porzioni
Per la panatura:
q.b.
pangrattato
q.b.
prezzemolo
q.b.
aglio
q.b.
sale
q.b.
pepe macinato fresco
q.b.
scorza di limone grattugiata
Per la marinatura:
2
limone
q.b.
olio evo
q.b.
prezzemolo (sia le foglie che i gambi)
q.b.
pepe
300 g
mazzancolle
q.b.
burro
q.b.
prezzemolo (sia le foglie che i gambi)
Passaggio 1 di 5

Iniziamo sgusciando tutti i gamberi, togliamo la coda, la testa le zampette e il guscio. Volendo possiamo anche lasciare la testa come decorazione.

Passaggio 2 di 5

In una scodella prepariamo la marinatura. Mettiamo dell'olio, quanto basta per metterci i gamberi, spremiamo i limoni, io li passo con il colino per non far cadere i semi. Aggiungiamo il pepe, e il prezzemolo tritato. Mescoliamo bene e mettiamo i gamberi dentro. Facciamo marinare per una decina di minuti. Intanto.

Passaggio 3 di 5

Prepariamo la panatura. Mettiamo in una scodella il pangrattato, il sale, il pepe, grattuggiamo un limone, tagliamo sia il prezzemolo che l'aglio molto piccoli e li aggiungiamo. Diamo una mescolata ed è pronta.

Passaggio 4 di 5

Togliamo i gamberi dalla marinatura e li impaniamo. Li disponiamo in una padella e mettiamo sopra dei tocchettini di burro sottili e del prezzemolo. Mettiamo un coperchio e mettiamo a fuoco basso, passato qualche minuto li andiamo a girare molto delicatamente. Sono pronti quando vediamo la panatura dorata.

Passaggio 5 di 5

Se li vogliamo fare al forno accendiamo a 180 gradi, li mettiamo su una teglia, mettiamo sempre del burro e li inforniamo con il fono già caldo per 15 minuti (altrimenti dovranno stare di più)