Entra nella più grande community di amanti della cucinausers+ 270.854 altriCondividi le tue ricetteScopri nuove ricette ogni giornoVinci fantastici premi e molto altro ancora...Registrati

Pizza 🍕 ad alta digeribilità

La pizza per me deve essere gustosa, fragrante, digeribile e non devi arrivare a fine pasto come se ti sembrasse di aver mangiato un cinghiale intero. Insomma, il dolce ci deve stare! Quindi faccio spesso prove su prove di lievitati e le ricette riuscite le condivido con voi perché altrimenti, che senso avrebbe tenersi il “segreto” in cucina? Da sfoggiare quando? Un asso nella manica per...? Naaaa, eccovi qui la mia ennesima pizza. Il totale di lievitazione è 30 ore ma non fatevi spaventare perc

6 porzioni
640 gr
farina manitoba
400 gr
acqua
6 gr
zucchero
10 gr
sale
53 gr
olio evo
q.b.
sale
q.b.
olio evo
5 gr
lievito di birra
Passaggio 1 di 15

Il giorno prima preparare il poolish: in una ciotola grande mescolare il lievito, 300 grammi di farina e 300 grammi d’acqua. Il risultato sarà una crema. Coprire la ciotola con la pellicola e lasciare lievitare a temperatura ambiente per 22 ore

Passaggio 2 di 15

Trascorso il tempo necessario si passa ad impastare: se a mano, versare in una ciotola grande i 340 grammi di farina rimasti, lo zucchero ed il poolish e mescolare con un leccapentola per circa 10 minuti. Se invece vi servite della planetaria, versate i medesimi ingredienti ed azionate la minima velocità per 7 minuti

Passaggio 3 di 15

Nel frattempo preparare una brocca con l’olio evo e i 100 grammi di acqua rimasti

Passaggio 4 di 15

Aggiungere il sale con un goccio della miscela di acqua e olio e, se impastate a mano, sostituite il leccapentola con una frusta; se in planetaria, aumentate la velocità al massimo

Passaggio 5 di 15

Una volta aggiunti acqua ed olio, continuate ad impastare per circa 15 minuti affinché si formi il glutine

Passaggio 6 di 15

Dopodiché trasferire la pasta in una ciotola e copritela con pellicola, riposerà a temperatura ambiente per 2 ore

Passaggio 7 di 15

Trascorso il tempo necessario, pesate la pasta con una bilancia da cucina e dividete l’impasto in due. È il momento di pirlare le due metà: su un piano infarinato stendere leggermente la pasta in modo da avere un rettangolo o un quadrato e ripiegare verso il centro i quattro angoli.

Passaggio 8 di 15

Girare la pasta al contrario e ripetere l’operazione. Fare la stessa cosa con l’altra metà

Passaggio 9 di 15

Porre le due paste su due teglie di circa 30x40 leggermente oliate (leggermente!) e lasciare riposare a temperatura ambiente per circa sei ore coperte da pellicola o da un panno

Passaggio 10 di 15

Trascorso il tempo necessario, stendere la pasta sulle teglie usando solo i polpastrelli e facendo attenzione a non rompere le bolle che si sono formate

Passaggio 11 di 15

Salare la pasta e lasciare riposare scoperta per 30 minuti

Passaggio 12 di 15

Nel frattempo preriscaldare il forno in modalità statica alla massima temperatura del vostro forno

Passaggio 13 di 15

Trascorsi i 30 minuti, versare poco olio e poca acqua in una ciotolina, bagnarvi i polpastrelli e fare i “buchi” sulle due paste

Passaggio 14 di 15

A questo punto la preparazione della pasta è pronta e potete condirla come preferite

Passaggio 15 di 15

Cuocere in forno caldo per 20 minuti (se fate la pizza con mozzarella) ponete la mozzarella sulla superficie della pizza solo gli ultimi 5 minuti!