Ricetta Bocconcini di pasta di chef_vincenzo_campanale
Ricetta Bocconcini di pasta di chef_vincenzo_campanale

Piatti unici

Bocconcini di pasta

30m

Media

Buongiorno amici/e oggi vi propongo un piatto davvero super goloso, che potrete utilizzare per riutilizzare tutti gli avanzi del giorno prima in una fantastica ricetta.

Buongiorno amici/e oggi vi propongo un piatto davvero super goloso, che potrete utilizzare per riutilizzare tutti gli avanzi del giorno prima in una fantastica ricetta.

Ingredienti

4

Porzioni

Per la panatura

sale e pepe

q.b.

semola

q.b.

pane grattugiato

300 g

grana grattugiato

100 g

uova

3

Altri ingredienti

pasta avanzata del giorno prima

300 g

pancetta o speck

120 g

capperi di dissalati

8

formaggio grattugiato

120 g

uovo

1

prezzemolo

q.b.

provola (facoltativa)

250 g

Utente Chef Vincenzo Campanale
Occhio a non aggiungere troppi ingredienti semi liquidi, in quanto durante la frittura potrebbero sfaldare il composto, aggiungere la provola o la mozzarella al cuore sempre ben sgocciolato.
- Chef Vincenzo Campanale

Procedimenti

1 di 1

Su un tagliere pulito tracciamo finemente i capperi con prezzemolo a finemente, in un contenitore capiente aggiungiamo la pasta del giorno prima, il trito ottenuto, l'uovo il formaggio e la pancetta, creiamo un composto omogeneo, non deve risultare né troppo asciutto né troppo bagnato, successivamente creiamo le nostre polpette Asciughiamo per bene la provola, la tagliamo a pezzi, dopodiché creiamo un buco in mezzo alle palline dove inseriremo la provola e le richiuderemo, (stessa modalità degli arancini) applichiamo pressione alla pallina così da compattare il tutto, lasciamo raffreddare in frigo per 20 minuti. Prepariamo nel frattempo la panatura per friggere, in un contenitore capiente a mixiamo il pane grattugiato con il formaggio un pizzico di sale e un pizzico di pepe, in un altro contenitore lavoriamo le uova con un pizzico di sale, in un altro aggiungiamo la semola. Possiamo cominciare a riscaldare l'olio, che non deve essere superiore ai 180 gradi. Una volta uscite le polpette dal frigo, le passiamo prima nella semola, poi nell'uovo sbattuto, ed infine nel pangrattato, ripetere per due volte questa operazione per ottenere una crosta croccante. una volta fatto controlliamo la temperatura dell'olio utilizzando uno stuzzicadente di legno, se lo stuzzicadente in immersione nell'olio comincia a sfrigolare l'olio e aggiusta temperatura. possiamo friggere le nostre polpette lasciandole cuocere per 3-4 minuti fino a completa doratura. Potete utilizzare questa ricetta con svariati primi del giorno prima e con svariati ingredienti. Buon appetito dal vostro chef.