Ricetta Moscardini alla Luciana di ilninotto

201

Secondi

Moscardini alla Luciana

1h
Facile

Accompagnati da gustose bruschette. Si chiamano così dal popolare borgo di Santa Lucia in Napoli, dove esisteva una comunità di pescatori. Sono una ricetta tipica della cucina napoletana. I polpi sono cotti in una casseruola, tradizionalmente di terracotta, insieme a pomodoro, aglio, olive di Gaeta e capperi.

Accompagnati da gustose bruschette. Si chiamano così dal popolare borgo di Santa Lucia in Napoli, dove esisteva una comunità di pescatori. Sono una ricetta tipica della cucina napoletana. I polpi sono cotti in una casseruola, tradizionalmente di terracotta, insieme a pomodoro, aglio, olive di Gaeta e capperi.

Utente ilninotto
Se volete, potete addensare meno il sugo in modo da condire anche un piatto di spaghetti o linguine. Ho usato i moscardini surgelati puliti per non perdere tempo. Vi garantisco che erano buonissimi.
- ilninotto

Passaggi

Istruzioni dettagliate per preparare: Moscardini alla Luciana

1 di 3

La sera prima metto a scongelare a temperatura ambiente i moscardini che la mattina dopo lavo con acqua corrente (sono già puliti dagli occhi e altro) e li metto in un colino per far perdere l'acqua in eccesso.

2 di 3

Trito i capperi col coltello e taglio a rondelle le olive. In una pentola di terracotta (o un semplice tegame) metto l'olio, il peperoncino e l'aglio e faccio rosolare qualche minuto. Poi aggiungo i moscardini e cuocio per 3 o 4 minuti. Aggiungo i pomodori e continuo a fuoco medio con coperchio per circa 50 minuti.

3 di 3

A questo punto aggiungo i capperi e le olive, aggiusto di sale (se occorre) e pepe, continuando la cottura per altri 5 minuti e unisco anche il prezzemolo. Mescolo bene e faccio tirare ancora un po' il sugo che deve essere denso e poi spengo. Infine impiatto guarnendo con bruschette appena fatte.

Commenti (0)

tags