Ricetta Migliaccio Napoletano al Mais e Ricotta di Pecora con Pasta Brisè di Ortensio

Migliaccio Napoletano al Mais e Ricotta di Pecora con Pasta Brisè

Migliaccio Napoletano al Mais e Ricotta di Pecora con Pasta Brisè

Tempo totale
50 minuti
Difficoltà
Facile
ricetta di

Introduzione

Il Migliaccio, dolce della tradizione napoletana solitamente preparato durante il periodo di carnevale, qui con una ricetta in una versione senza glutine. La farina di mais sostituisce il semolino, mentre la ricotta di pecora prende il posto di quella vaccina, per dargli un sapore più deciso e a mio parere più gustoso, infine cotto in forno in una base di pasta brisè Senza Glutine.

Potrebbero piacerti anche...

Procedimento

STEP 1

In un pentolino unire il latte, l’acqua e il burro, il sale, la scorza di mezzo limone e portare a bollore.

STEP 2

Versare la farina di mais a poco a poco, mescolando con cura per non far formare grumi e lasciar cuocere per circa 10 minuti, sempre mescolando.

STEP 3

Spegnere e lasciar raffreddare.

STEP 4

Nel frattempo in una ciotola capiente montare le uova e zucchero, poi aggiungere la ricotta setacciata, la scorza grattuggiata del restante mezzo limone, il limoncello e la vaniglia, amalgamando in maniera omogenea, aggiungere il composto di mais e mescolare delicatamente.

STEP 5

Foderare con la pasta brisè una teglia imburrata da 18 centimetri, riempirla con la Crema di mais e cuocere a 200° per 3540 minuti, fino a doratura della superficie.

STEP 6

Lasciar raffreddare a temperatura ambiente poi riporre il Migliaccio in frigo per un paio di ore e servirlo con una spolverata di zucchero a velo.

Immagine del passaggio 6 della ricetta Migliaccio Napoletano al Mais e Ricotta di Pecora con Pasta Brisè
Lo chef consiglia:
Il Migliaccio, dolce della tradizione napoletana solitamente preparato durante il periodo di carnevale, qui con una ricetta in una versione senza glutine.
Ortensio

Vota la ricetta

Fai sentire la tua voce, chef!

Vota questa ricetta

Domande e recensioni

Ortensio
372 ricette

Nessun Amore è più sincero dell’Amore per il Cibo ( George Bernard Shaw )

Presente in

©2024 Al.ta Cucina