Ricetta Ciambella romagnola di ricettedimaria

267

Dolci

Ciambella romagnola

1h 15m
Facile

La ciambella romagnola è un dolce della tradizione, rustico e da inzuppare. Veniva mangiato dopo pasto nei giorni di festa, inzuppato nel vino. Infatti questo dolce si presenta compatto e asciutto, simile alla pasta frolla, con un sapore molto delicato di limone e vaniglia. La ricetta è davvero semplicissima, pochi ingredienti e pochissimi strumenti!

La ciambella romagnola è un dolce della tradizione, rustico e da inzuppare. Veniva mangiato dopo pasto nei giorni di festa, inzuppato nel vino. Infatti questo dolce si presenta compatto e asciutto, simile alla pasta frolla, con un sapore molto delicato di limone e vaniglia. La ricetta è davvero semplicissima, pochi ingredienti e pochissimi strumenti!

Utente ricettedimaria
La particolarità di questo dolce sta anche nel fatto che si conserva fino a 7 giorni se chiuso in un contenitore ermetico o in un sacchetto del pane!
- ricettedimaria

Passaggi

Istruzioni dettagliate per preparare: Ciambella romagnola

1 di 8

Per prima cosa andiamo a sciogliere il burro. Io ho utilizzato il microonde, per 60 secondi alla massima potenza. Lasciamo intiepidire.

2 di 8

In una ciotola sbattiamo le uova con lo zucchero, il sale e la vaniglia. Uniamo poi la scorza di limone, farina e lievito setacciati.

3 di 8

Mescoliamo quindi con una forchetta fino ad ottenere un composto uniforme e appiccicoso.

4 di 8

Copriamo la ciotola con la pellicola e poniamola in frigorifero per 30 minuti.

5 di 8

Accendiamo il forno a 180°C.

6 di 8

Prendiamo l’impasto e con le mani diamogli una forma allungata, di filoncino ovale, disponendolo su un foglio di carta forno messo a sua volta su una leccarda.

7 di 8

Spennelliamo la superficie con del latte e disponiamo la granella di zucchero.

8 di 8

Inforniamo per 35 minuti, finché vedremo la superficie della ciambella cambiare colore e arrossire.

Commenti (0)

tags