Ricetta ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE di angelasurano80

414

Dolci

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE

1h
Media

Le Zeppole di San Giuseppe sono il dolce simbolo della Festa di San Giuseppe, ovvero la Festa del Papà. Si tratta di morbida pasta choux, secondo la ricetta originale, rigorosamente fritte e poi farcite con crema pasticcera e amarene sciroppate. Si possono fare anche nella versione forno e con tantissime altre varianti di creme. Un dolce buonissimo, tipico della tradizione campana.

Le Zeppole di San Giuseppe sono il dolce simbolo della Festa di San Giuseppe, ovvero la Festa del Papà. Si tratta di morbida pasta choux, secondo la ricetta originale, rigorosamente fritte e poi farcite con crema pasticcera e amarene sciroppate. Si possono fare anche nella versione forno e con tantissime altre varianti di creme. Un dolce buonissimo, tipico della tradizione campana.

Utente angelasurano80
Le zeppole non farciti si possono conservare fino a 1 settimana chiuse in una scatola di latta. Una volta farcite consigliamo di conservarle in frigorifero e di consumarle entro un paio di giorni.
- angelasurano80

Passaggi

Istruzioni dettagliate per preparare: ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE

1 di 9

In una pentola alta o nel boccale del mambo, aggiungere l’acqua, il burro, il sale, lo zucchero e portare a bollore. Quando l’acqua bolle, allontanate la pentola dal fuoco, mentre con il mambo spegnete la temperatura. Versare tutta la farina insieme alla vanillina o zucchero vanigliato, se vi piace altrimenti non è necessario.

2 di 9

Appena l’impasto sarà freddo, trasferirlo in una ciotola capiente e iniziare ad incorporare le uova uno per volta. E’ importante che l’uovo aggiunto venga ben “assimilato” all’ impasto mescolando con un cucchiaio di legno o anche con lo sbattitore elettrico. Solo quando sarà completamente assorbito si potrà aggiungere l’altro uovo

3 di 9

Mescolate velocemente per amalgamare il tutto, con un cucchiaio di legno sino ad ottenere una palla ben compatta e liscia, fate raffreddare. Con il mambo basta azionare la frusta chiamata cochara e amalgamate velocemente.

4 di 9

Attenzione a non aggiungere neanche un uovo in più! Mettete il composto nella sacPoche. Formate dei cerchi sulla carta forno precedentemente tagliata a quadri. La ciambellina che andrete a creare dovrà essere di circa 6-7 cm di diametro. Pronte per essere fritte!!!

5 di 9

In un tegame capiente scaldate l’olio di semi giunto a temperatura: tuffate le zeppole una o massimo 2 zeppole alla volta con la parte della carta forno rivolta verso l’alto. Vedrete che dopo pochi istanti la carta forno si sfilerà molto facilmente (utilizzate una forchetta per rimuovera facendo attenzione a non bruciarvi); lasciate friggere alcuni minuti la zeppola senza capovolgerla in modo che non si “spanci”, ovvero mantenga bene la forma cuocendo.

6 di 9

Poi rigirate le vostre zeppole e fate cuocere anche dall’altro lato. Basteranno 56 minuti in tutto. Una volta pronte e ben dorate, scolatele con una schiumarola. Adagiatele su un vassoio foderato con carta assorbente 25 in modo che rilascino l’olio in eccesso.

7 di 9

Per la versione forno:

8 di 9

Portare il forno a 200°C e rivestire con carta forno una placca. Trasferire l’impasto nella sac à poche e formare i bignè infornare per i primi 7 minuti a 200°C, abbassare il forno e continuare la cottura a 180°C per altri 25 minuti circa. Le zeppole al forno devono risultare gonfie, dorate e ben asciutte..

9 di 9

Per questo impasto occorrono circa 10/12 uova medie. Il composto deve essere appiccicoso e deve poter cadere “pesantemente” dal cucchiaio, inoltre deve risultare molto liscio, ben amalgamato e cremoso

Commenti (3)

tags