Entra nella più grande community di amanti della cucinausers+ 270.854 altriCondividi le tue ricetteScopri nuove ricette ogni giornoVinci fantastici premi e molto altro ancora...Registrati

Ciambelline al vino

Le Ciambelline o Biscotti al vino sono dei dolcetti rustici tipici della cucina povera contadina romana. Sono biscotti senza burro e senza uova, realizzati con un impasto facilissimo a base di pochi ingredienti e simili ai taralli! Hanno una consistenza fragrante e friabile e superficie caramellata; sono perfette da gustare al naturale o da inzuppare nel vino o nel liquore!

25 porzioni
500 gr
farina
150 gr
zucchero
135 gr
vino nero
125 gr
olio di semi
8 gr
bustina di lievito per dolci
2
anice stellato
q.b.
sale
q.b.
zucchero
Passaggio 1 di 7

Mettere due pezzi di anice stellato in infusione nel vino per 10 minuti circa. Nel frattempo in una ciotola unire farina e lievito setacciati, un pizzico di sale e lo zucchero e mischiare con un cucchiaio di legno.

Passaggio 2 di 7

Togliere l'anice dal vino ed unire a quest'ultimo l'olio di semi, mescolando con un cucchiaino.

Passaggio 3 di 7

Nella ciotola con gli ingredienti secchi, fare un buco centrale e versarvi olio e vino mischiando inizialmente con una forchetta poi impastare con le mani finché si ottiene un panetto di pasta omogeneo.

Passaggio 4 di 7

In un piatto fondo mettere dello zucchero in cui andremo a inzuppare le ciambelline in seguito.

Passaggio 5 di 7

Dall'impasto prendere uno alla volta un pezzo da 25 gr e lavorarlo con le mani sul piano da lavoro leggermente infarinato, creando un filoncino di circa 15 cm, poi arrotolarlo facendo congiungere bene le estremità ed unirle bagnando appena con l'acqua una delle due in modo che aderiscano bene.

Passaggio 6 di 7

Tuffare le ciambelline nello zucchero (messo nel piatto fondo) soltanto da un lato, poi disporle su teglie ricoperte con carta da forno, con il lato cosparso di zucchero rivolto verso l'alto.

Passaggio 7 di 7

Cuocere in forno statico preriscaldato a 180 ° per 25 minuti (cad. teglia) finché le ciambelline saranno dorate.