Ricetta Stufato di Okra e Spezzatino di renacooking

Stufato di Okra e Spezzatino

5.0Icona stella

Stufato di Okra e Spezzatino

5.0
(1)
Tempo totale
1 ora
Difficoltà
Media
ricetta di

Introduzione

Okra, detta anche gombo o bammia, è un ortaggio dall'aspetto unico, di colore verde e con una consistenza esterna croccante e interna gelatinosa. Questa verdura è conosciuta con diversi nomi in diverse parti del mondo, tra cui bammia, quiabo, corna di greci, e altri. In Italia, l'okra potrebbe non essere molto diffusa, ma è un ingrediente comune in numerose cucine internazionali, inclusa quella creola, indiana, caraibica, cajun, asiatica, mediorientale e balcanica.

Potrebbero piacerti anche...

Procedimento

STEP 1

Dopo aver lavato e asciugato bene l'okra, taglia via il picciolo, facendo attenzione a non rompere il baccello.

STEP 2

Passa le okra nella farina e friggile in olio ben caldo finché diventano dorate all'esterno.

STEP 3

In una pentola, soffriggi cipolla, carota e sedano per 5 minuti.

STEP 4

Aggiungi la carne a pezzetti e cuoci a fuoco medio per altri 10 minuti.

STEP 5

Unisci pomodoro e brodo e porta ad ebollizione. Aggiungi l'okra e cuoci per ulteriori 20 minuti, maneggiandole con cura per evitare che si rompano.

STEP 6

Trasferisci tutto in una teglia, aggiungi le spezie e gli aromi e cuoci in forno a 180°C per 15 minuti.

Lo chef consiglia:
La viscità dell'okra può essere evitata seguendo questo trucco. 
Dopo aver lavato l'okra, puoi lasciarla in ammollo in acqua e aceto per circa 30 minuti. Questo contribuirà a ridurre la viscità.
renacooking

Vota la ricetta

5.0
1 voti
Vota questa ricetta

Domande e recensioni

renacooking
74 ricette

Con una formazione artistica-letteraria, ho scoperto che l'arte può manifestarsi in molti modi, inclusa la cucina. Ogni pasto diventa una tela bianca, pronta per essere dipinta con ingredienti selezionati con cura. Come un'artista, creo e preparo le mie ricette, plasmando sapori e colori in un'armonia culinaria unica. Questa creatività in cucina va ben oltre la mera preparazione dei pasti; è una fonte di nutrimento per l'anima e la mente. Preparare un piatto diventa un'esperienza meditativa. Ogni gesto, dalla scelta degli ingredienti alla cottura, è un atto di amore e dedizione. La cucina diventa un rituale, un momento in cui posso rilassarmi e connettermi con me stessa.

Presente in

©2024 Al.ta Cucina