Ricetta La Pastiera di Cannavacciuolo di Ortensio

La Pastiera di Cannavacciuolo

La Pastiera di Cannavacciuolo

Tempo totale
1 ora e 40 minuti
Difficoltà
Facile
ricetta di

Introduzione

La pastiera napoletana di Cannavacciuolo differisce dalle altre pastiere soprattutto per la pasta frolla, a differenza delle altre paste frolle viste finora, compare la farina di mandorle. Immancabile lo strutto, la ricotta di bufala e un pizzico di cannella. Sostituisce infine le tradizionali 7 striscioline di frolla con una rete di rombi.

Potrebbero piacerti anche...

Procedimento

STEP 1

Per la pasta frolla :

STEP 2

Nella ciotola della planetaria con la foglia mescolare per pochi secondi il burro con la farina di mandorle, lo zucchero a velo, la vaniglia e il sale.

STEP 3

Incorporare poco per volta le uova a temperatura ambiente e la farina fino a che il composto acquista consistenza.

STEP 4

Formare una palla e avvolgerla nella pellicola e riporla in frigorifero per qualche ora, meglio un giorno per l’altro.

STEP 5

Per il ripieno: In una pentola cuocere a fuoco bassissimo gli ingredienti del procedimento A mescolando di tanto in tanto per circa 30 minuti.

STEP 6

Spegnere e conservare a temperatura ambiente eliminando le scorze degli agrumi.

STEP 7

Montare gli ingredienti del procedimento B in una planetaria o con lo sbattitore elettrico; unire i due composti aggiungendo anche i canditi e l’aroma di fiori d’arancio.

STEP 8

Stendere la pasta frolla e foderare un anello traforato imburrato abbondantemente, prima coppando con l’anello stesso la base e poi tagliando un paio di strisce per coprire l’interno dell’anello, rimuovendo l’eccesso con un coltellino

STEP 9

Le dosi della ricetta sono per due Pastiere da 20 cm. La seconda la decorazione ho voluto farla come la tradizione prevede, 7 strisce che rappresentano gli ingredienti utilizzati.

Immagine del passaggio 9 della ricetta La Pastiera di Cannavacciuolo

STEP 10

Con la pasta frolla rimasta formare un disco e posizionarlo sull’apposito attrezzo e porlo in congelatore per una mezzoretta, poi coprire con il disco traforato a piccoli rombi sulla superficie della torta; cuocere in forno a 190° per circa un’ora. Controllare con uno stecchino di legno la cottura interna della pastiera.

Immagine del passaggio 10 della ricetta La Pastiera di Cannavacciuolo

STEP 11

A cottura ultimata, spegnere il forno e lasciar rassodare a forno socchiuso per almeno un’ora e mezza. Quando la torta è raffreddata, sformarla e servirla a temperatura ambiente, per chi lo desidera con una leggera spolverata di zucchero a velo, o una spennellata di confettura di albicocche per lucidarla.

Vota la ricetta

Fai sentire la tua voce, chef!

Vota questa ricetta

Domande e recensioni

Ortensio
358 ricette

Nessun Amore è più sincero dell’Amore per il Cibo ( George Bernard Shaw )

Presente in

©2024 Al.ta Cucina