Ricetta BIGNÈ CRAQUILIN alle fragole di angelasurano80
Ricetta BIGNÈ CRAQUILIN alle fragole di angelasurano80

120

Dolci

BIGNÈ CRAQUILIN alle fragole

2h
Media

I bignè craquelin alle fragole sono una golosa variante dei tradizionali bignè di pasta choux, preparati con una base di bignè e una cupoletta di pasta frolla, croccante e zuccherina, che in cottura crea una doppia consistenza. Oggi la propongo con craquelin e pasta chou del tutto rosa, dedicati ptoprio per la festa della mamma.

Immagine del contest Viva la mamma!

Viva la mamma!

I bignè craquelin alle fragole sono una golosa variante dei tradizionali bignè di pasta choux, preparati con una base di bignè e una cupoletta di pasta frolla, croccante e zuccherina, che in cottura crea una doppia consistenza. Oggi la propongo con craquelin e pasta chou del tutto rosa, dedicati ptoprio per la festa della mamma.

Utente angelasurano80
CONSIGLI: La cottura dei bignè craquelin è fondamentale per una perfetta riuscita. I tempi e le temperature sono indicativi perché molto dipende dai forni.
- angelasurano80

Procedimento

Istruzioni dettagliate per preparare: BIGNÈ CRAQUILIN alle fragole

1 di 22

Una volta raffreddati, si tagliano i bignè a metà oppure fate un foro dalla base e si farciscono con crema alle fragole aiutandovi con una sac à poche. Ecco che i nostri bignè craquelin sono pronti per essere gustati…e che sapore! Buon appetito!!!

2 di 22

Quindi in una ciotola inserire il burro a temperatura ambiente, la farina e lo zucchero e mescolare fino a formare una crema compatta.

3 di 22

Per prima cosa preparare il craquelin.

4 di 22

Trasferire l’impasto nella sac à poche e formare i bignèdi circa 3 cm su una teglia da forno, rivestita da apposita cartaforno. Poggiate sopra ogni bignè il dischetto di craquelin. Dopo averli adagiati, premili leggermente per appiattire in modo regolare i bignè.

5 di 22

Infornare per i primi 7 minuti a 200°C, abbassare il forno e continuare la cottura a 180°C per altri 25 minuti circa. devono risultare gonfi, dorate e ben asciutte.

6 di 22

Quando l’acqua bolle, allontanare la pentola dal fuoco e versare tutta la farina mescolando velocemente per amalgamare il tutto con un cucchiaio di legno continuare a mescolare sino ad ottenere una palla ben amalgamata, compatta e liscia. Far raffreddare

7 di 22

Portare il forno a 200°C e rivestire con carta forno una placca

8 di 22

Un SEGRETO ci permette di stabilire quante uova aggiungere all’impasto : il composto deve risultare appiccicoso e deve poter cadere “pesantemente” dal cucchiaio, inoltre deve risultare molto liscio, ben amalgamato e cremoso Attenzione a non aggiungere neanche un uovo in più!

9 di 22

Per questo impasto occorrono circa 12 uova medie. In fine aggiungete il colorante alimentare fino a quando non raggiunge il colore da voi desiderato.

10 di 22

A questo punto, incorporare il colorante prescelto. Lavorare l’impasto fino a che il colore non sarà uniforme.

11 di 22

Poi stendere sottilmente il composto tra due fogli di carta da forno e riporre in congelatore per almeno 10 minuti.

12 di 22

Per preparare la pasta choux, setacciare innanzitutto la farina. In una pentola alta aggiungere l’acqua, il burro, il sale, lo zucchero e portare a bollore.

13 di 22

e solo quando sarà completamente assorbito si potrà aggiungere l’altro uovo

14 di 22

Quando l’impasto sarà freddo, trasferirlo in una ciotola capiente e iniziare ad incorporare le uova uno per volta. E’ importante che l’uovo aggiunto venga ben “assimilato” all’impasto mescolando con un cucchiaio di legno o anche con lo sbattitore elettrico

15 di 22

crema per la farcia, panna e marmellata:

16 di 22

Adesso dovete montare a neve la panna. Per fare questa operazione è consigliabile utilizzare della panna ben fredda e mettere per mezzora in freezer o lasciarla in frigo dal giorno prima.

17 di 22

In questo modo il risultato sarà davvero perfetto e la vostra panna monterà con più facilità. Quando iniziate a lavorare la panna con le fruste elettriche fino a renderla ben soda.

18 di 22

Aggiungete quindi anche la marmellata alle fragole e continuate a lavorare per qualche altro secondo fino a quando avrete ottenuto un risultato perfettamente omogeneo. Io non ho aggiunto lo zucchero a velo, perche la mamellata e la panna sono già molto dolci.

19 di 22

Ma nulla vi vieta di aggiungerlo nelle quantità che preferite in base a quanto volete zuccherarla.

20 di 22

Infine, una volta che hanno raggiunto una consistenza compatta, togliere dal freezer. Ritagliate dal craquelin dei dischetti di una dimensione leggermente più grande dei bignè che andremo a fare. Rimettere in freezer i dischetti fino al momento del suo utilizzo.

21 di 22

PREPARAZIONE PASTA CHOUX:

22 di 22

PREPARAZIONE FROLLA PER CRAQUELIN: