Ricetta Pastiera Napoletana di ciracoo

200

Dolci

Pastiera Napoletana

2g
Difficile

Specialità Campana

Specialità Campana

Utente Oriana
Potete anche frullare il grano se non piace
- Oriana

Passaggi

Istruzioni dettagliate per preparare: Pastiera Napoletana

1 di 24

Per prima cosa dedicatevi alla frolla: montate con l’aiuto della planetaria, il burro morbido con lo zucchero, la buccia grattuggiata di limone e l’aroma di fiori d’arancio per almeno 3- 4 minuti fino ad ottenere un composto cremoso.

2 di 24

Aggiungete sempre montando a velocità alta l’uovo e poi i tuorli, uno alla volta, aspettando che il primo si assorba, prima di inserire il secondo, fino ad ottenere una crema liscia, omogenea e priva di grumi, infine aggiungete un pizzico di sale.

3 di 24

A questo punto inserite la farina in un sol colpo precedentemente setacciata con il lievito e girate a mano con una spatola, in poche mosse la frolla si compatterà, pur rimanendo molto morbida.

4 di 24

Trasferite su una spianatoia e impastate poco, il tempo di amalgamare tutti gli ingredienti insieme, attaccherà un pochino alle mani, così dev’essere, aggiungete altri pochi gr di farina per compattare e formare una palla.

5 di 24

Sigillate la vostra pasta frolla per pastiera in una pellicola, appiattite e lasciate in frigo per un circa 12 h (meglio 24 h prima)

6 di 24

Marinate la sera prima la ricotta con lo zucchero

7 di 24

Ricavate dagli agrumi delle bucce piuttosto spesse

8 di 24

Disponete in un pentolino il grano, il latte, il burro e tutte le bucce degli agrumi

9 di 24

Pontete sul fuoco e fate andare fino a quando il grano diventa una crema, eliminate le bucce dei limone

10 di 24

Setacciate la ricotta, aggiungete la cannella, girate bene, poi amalgamate le uova e i tuorli, uno alla volta, avendo cura di far assorbire il precedente, prima di aggiungerne un altro, infine aggiungete i cucchiai di aroma di fiori d’arancio.

11 di 24

Il composto finale si presenterà come una crema liscia e piuttosto morbida:

12 di 24

Aggiungete i canditi

13 di 24

Con gli ingredienti indicati preparate una crema pasticcera densa

14 di 24

Unite le tre creme

15 di 24

Coprite il ripieno e riponete in frigo

16 di 24

Spolverate bene di farina il vostro piano di lavoro e stendete la frolla (ormai fredda e dura) ad uno spessore di circa 4 mm circa , avvolgete la sfoglia sul matterello e adagiatela sul vostro stampo per pastiera precedentemente imburrato e infarinato.

17 di 24

Con l’aiuto di un matterello appiattite i bordi della superficie per tagliare via l’impasto in eccesso:

18 di 24

Con un coltello a lama affilata ritagliate i bordi a filo con lo stampo e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta

19 di 24

Ponete il guscio di frolla in frigo e stendete gli avanzi di impasto per ricavare le strisce.

20 di 24

Stendete l’impasto ad uno spessore di circa 3-4 mm e ricavate delle strisce (7 per ogni pastiera).

21 di 24

A questo punto tirate fuori il ripieno dal frigo , versatelo nella tortiera lasciando 6 - 7 mm di spazio dal bordo.

22 di 24

Adagiate le prime 3 o 4 strisce sulla pastiera, ad una distanza uguale di circa 4 cm

23 di 24

Adagiate infine le altre strisce incrociandole alle precedenti, in modo che si formino dei rombi

24 di 24

Cuocete a 190°C per un'ora e mezza

Commenti (0)

tags